Legge sull’abbattimento al 17 maggio

Il 27 gennaio c.a. è stata lanciata dalla Consigliera Federale Simonetta Sommaruga la campagna a favore della revisione della legge sulla caccia che, grazie alle firme per il referendum raccolte, sarà in votazione il prossimo 17 maggio. Il mirino del dibattito à stato volutamente puntato sul lupo quando in realtà quanto discusso e votato a Berna va ampiamente oltre, intaccando i principi di protezione dell’ambiente.

Tra i peggioramenti contenuti nel testo messo in votazione vi è innanzitutto la “presunzione di colpevolezza”. Concretamente questo significa che se un animale selvatico si presenta in prossimità di attività umane creando un ipotetico pericolo, esso potrà essere preventivamente ucciso. Decisione come questa ci catapulta indietro nel tempo di molti secoli, per non dire millenni, quando l’essere umano si trovava immerso in ambienti dominati dagli animali e da loro doveva difendersi. Ora siamo noi umani la vera minaccia dell’Ecosistema.

Inoltre è stata allestita una lista di animali che potranno essere abbattuti più facilmente come ad esempio lince, castoro, cigno, lepre, airone, smergo maggiore, orso oltre al famigerato lupo (cattivo). Questa lista, che ha fatto discutere molto le camere federali con tentennamenti su alcune specie come il castoro, potrà in futuro essere allungata a piacimento dal solo Consiglio Federale senza possibilità alcuna di ricorrere contro la decisione e ciò in contrapposizione al “diritto civico di ricorso” del quale gli svizzeri sono fieri.

L’attuale legge contiene già strumenti repressivi importanti che prevedono l’abbattimento di singoli capi che hanno causato danni, a condizione che siano applicate misure di prevenzione, e le cronache ci hanno dimostrato che ciò capita con una certa regolarità ad esempio con notizia dell’uccisione pochi mesi fa di ben 4 giovani lupi nel Cantone Grigioni.

Col nuovo testo non sarà però più obbligatorio intraprendere misure per contenere i danni da parte di animali selvatici. Cade in questo modo il promovimento di accorgimenti per facilitare la convivenza tra l’uomo e gli animali in quell’habitat che l’uomo ha loro rubato.

Da ultimo, ma non per importanza, sarà delegata ai singoli Cantoni qualsiasi decisione sugli abbattimenti, come se fosse una problematica squisitamente locale. Ciò non tiene minimamente in considerazione la mobilità degli animali selvatici che non hanno confini e si spostano anche su distanze medio lunghe. È importate, per equità, che il diritto sia garantito a livello nazionale.

Già solamente con queste motivazioni è evidente che bisogna votare NO questa revisione della legge sulla caccia per evitare che diventi una legge sull’abbattimento o peggio ancora sull’estinzione delle specie.

2 thoughts on “Legge sull’abbattimento al 17 maggio

  1. Condiviso! Diamo ora la massima importanza alla corretta informazione: tutti noi svizzeri siamo coscenti che la nostra bella patria Helvezia dispone di uno dei sistemi democratici più sviluppati al mondo… ma figura però tra i paesi in cui l’influsso dei gruppi d’interesse (Lobbies) sulla politica è meno regolamentato e controllato. Una realtà che getta non poche ombre sui legami tra mondo politico, ambienti economici e Associazioni di cattegoria (ad es. dei cacciatori?)
    Di conseguenza, facciamo in modo che l’opinione pubblica sia cosciente di cosa significa “accettare” o “respingere” la modifica dell Legge sulla Caccia.

    "Mi piace"

  2. L’ha ripubblicato su Claudine Giovannonie ha commentato:
    Condiviso! Diamo ora la massima importanza alla corretta informazione: tutti noi svizzeri siamo coscenti che la nostra bella patria Helvezia dispone di uno dei sistemi democratici più sviluppati al mondo… ma figura però tra i paesi in cui l’influsso dei gruppi d’interesse (Lobbies) sulla politica è meno regolamentato e controllato. Una realtà che getta non poche ombre sui legami tra mondo politico, ambienti economici e Associazioni di cattegoria (ad es. dei cacciatori?)
    Di conseguenza, facciamo in modo che l’opinione pubblica sia cosciente di cosa significa “accettare” o “respingere” la modifica dell Legge sulla Caccia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...